Premio Biennale di Incisione ‘Sandro e Marialuisa Angelini’, V Edizione

24 Giugno 2016 - 10:00am to 17 Luglio 2016 - 7:00pm

 

Premio Biennale di Incisione ‘Sandro e Marialuisa Angelini’, V Edizione
La mostra
CRISTIANO VETTORE

24 giugno – 17 luglio 2016
GAMeC, Spazio ParolaImmagine

Inaugurazione: giovedì 23 giugno, ore 18:00

Dal 24 giugno al 17 luglio 2016 la GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo ospita la mostra personale di Cristiano Vettore, vincitore della quinta edizione del Premio Biennale di Incisione ‘Sandro e Marialuisa Angelini’.

L’esposizione accoglie sedici incisioni centrate sul tema del paesaggio – costante nell’indagine di Vettore –, tra cui l’opera premiata lo scorso anno Buel del lovo (Laguna nord).
Sono lavori che ritraggono luoghi cari all’artista, quelli delle sue radici: dalla Venezia più nascosta e silenziosa alla vette austere delle Dolomiti, ricordo delle vacanze d’infanzia.

Visioni che perdono la propria natura fisica per farsi paesaggi dell’anima, immagini cariche di suggestioni personali che coinvolgono l’osservatore su diversi piani di lettura: lo spazio, il tempo, la luce, l’ombra, la terra, l’orizzonte, l’anatomia dello spazio, la memoria.
Attraverso un segno vibrante, l’autore registra un originale rapporto con il paesaggio in cui la sperimentazione si avvale della conoscenza delle tecniche tradizionali.

Secondo quanto previsto dal regolamento del Premio, l’opera vincitrice entrerà a far parte della Collezione Permanente della GAMeC.

Completano il progetto espositivo alcune delle opere vincitrici delle passate edizioni del Premio, realizzate da Francesca Bartolomeoli, Tommaso Squaiera, Giuseppe Vigolo e Gennaro Bisogno.

 

Il Premio è stato istituito da Luì, Piervaleriano e Leonardo Angelini in memoria del padre Sandro (1915-2001) – architetto, artista, promotore di molteplici iniziative culturali, a lungo membro del Consiglio di Amministrazione dell’Accademia Carrara, dell’Associazione Amici dell’Accademia Carrara, insegnante di incisione presso l’Accademia Carrara di Belle Arti – e della madre Marialuisa (1925-1988), artista, partecipe dell’impegno culturale del marito.   
A cadenza biennale, è riservato a giovani artisti sotto i 35 anni specializzati nell’arte dell’incisione secondo le tecniche tradizionali – predilette da Sandro e Marialuisa Angelini – senza vincoli di contenuto e di stile, né preclusioni nei confronti delle tecniche sperimentali.
Presieduto da Attilio Steffanoni, è promosso dall'Accademia Carrara, dall'Accademia di Belle Arti G. Carrara e dalla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Accademia Carrara.

____________________________________________

NOTE BIOGRAFICHE

Cristiano Vettore nasce nel 1989 a Venezia, dove vive e lavora.
Diplomatosi nel 2007 presso il Liceo Artistico Statale di Venezia, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia dove nel 2012 ottiene il diploma di laurea di primo livello in “Arti visive e discipline dello spettacolo – Indirizzo Grafica d’Arte” con il massimo dei voti.
Attualmente frequenta la scuola di grafica d’arte del biennio specialistico presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dal 2008 partecipa a mostre ed eventi artistici a livello nazionale e internazionale, conseguendo premi e riconoscimenti.
Sue opere grafiche sono presenti in varie collezioni pubbliche e private in tutta Italia.

____________________________________________

Orari di apertura della mostra
martedì-venerdì, ore 15:00-18:00
sabato e domenica, ore 10:00-13:00 / 15:00-18:00
Ingresso libero

GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Via San Tomaso, 53 – Bergamo
Tel. + 39 035 270272
www.gamec.it

____________________________________________

LABORATORIO DI INCISIONE
23 giugno 2016, ore 15:30
Accademia di Belle Arti G. Carrara, Bergamo

In occasione dell’inaugurazione della mostra, i Servizi Educativi della GAMeC organizzano, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti G. Carrara, un laboratorio di incisione a cura di Cinzia Benigni, per avvicinare giovani e adulti a questa tecnica artistica.

Il laboratorio ha come obiettivo la produzione di un’opera grafica su carta tramite la sperimentazione di alcune tra le più note e praticate tecniche dell’incisione. Ogni esperienza porterà alla creazione di un manufatto, che renderà visibile il percorso esplorativo del materiale attraverso curiose soluzioni formali. Il tutto condotto attraverso semplici modalità di intervento per risultati di stampa sorprendenti, attraverso la realizzazione di matrici calcografiche destinate alla produzione di un prototipo o di un multiplo.
Attività del laboratorio saranno la tecnica della puntasecca, l'acquaforte e il monotipo.

L’attività, offerta gratuitamente dalla GAMeC, non richiede alcuna competenza, ed è rivolta a giovani e adulti a partire dai 18 anni.

L’appuntamento è per il 23 giugno alle ore 15:30 presso l’Accademia di Belle Arti G. Carrara.
A conclusione del laboratorio, i partecipanti potranno assistere all’inaugurazione della mostra di Cristiano Vettore e vedere da vicino l’applicazione di alcune delle tecniche apprese durante l’attività laboratoriale.

 

Iniziativa gratuita, prenotazione obbligatoria
Max 15 partecipanti
Tel. 035 270272 – int. 408 / E-mail: visiteguidate@gamec.it
Si raccomanda ai partecipanti di dotarsi di un grembiule, a salvaguardia dei vestiti.