Sam Korman è il vincitore della VII Edizione del Premio Lorenzo Bonaldi per l'Arte – Enterprize

  • Sam Korman, vincitore della Settima Edizione
  • L' ipotesi del Cristallo - Yoann Gourmel ed Élodie Royer
  • Data recovery - Övül Dormusoglu
27 Ottobre 2013 (All day)

La VII Edizione del Premio Lorenzo Bonaldi per l'Arte – Enterprize – riconoscimento volto a sostenere la ricerca di un curatore under 30 – è stata vinta da Sam Korman e dal suo progetto di mostra dal titolo Mississippi.

La giuria composta da:
Pierre Bal-Blanc – Direttore, CAC - Centre d'art contemporain de Brétigny, Brétigny
Mirjam Varadinis – Curatrice, Kunsthaus Zürich, Zurigo
Giacinto Di Pietrantonio - Direttore, GAMeC, Bergamo
Stefano Raimondi – Curatore, GAMeC, Bergamo

ha apprezzato, tra tutti i progetti di mostra presentati, l'originalità del progetto di Sam Korman con la seguente motivazione:

Il progetto di Sam Korman ha convinto la giuria con la sua coerenza, sia a livello concettuale sia curatoriale.
Attraverso l’uso della metafora del mitico fiume Mississippi, l’artista ci invita a riflettere su un’importante tematica del nostro tempo, come il costante cambiamento e la nozione di instabilità.
Invece di creare una mostra con una specifica selezione di opere, il curatore invita tre giovani artisti americani a servirsi, uno dopo l’altro, dello spazio espositivo come proprio studio.
Siamo convinti che questo sarà uno stimolo per scoprire un nuovo territorio, come successo a Giacomo Costantino Beltrami, cittadino di Bergamo che, motivato da una forte passione, scoprì la fonte del Mississippi nel 1823.

L’intuizione creativa di Sam Korman per la progettazione della mostra è apparsa molto convincente alla giuria nel contesto del Premio che, fin dall’inizio, ha avuto lo scopo di portare nella città di Bergamo le pratiche curatoriali più innovative e originali.

Siamo sicuri che il progetto di Sam Korman sia una sfida sperimentale, nonché un’ottima opportunità per i cittadini di Bergamo e per il pubblico del museo di avvicinarsi e di essere coinvolti nella produzione dell’arte contemporanea.

Il progetto sarà realizzato e ospitato alla GAMeC nel 2014.

Sam Korman è assistente di direzione di White Flag Projects. Tra il 2009 e il 2010 è stato fondatore e direttore della Car Hole Gallery di Portland, Oregon, di cui Publication Studio ha pubblicato la raccolta di scritti intitolata Notes From A Young Curator. Ha organizzato mostre come curatore indipendente a Portland, Marfa e Baltimora. È stato co-fondatore della rivista di arte e cultura YA5. Korman scrive per BOMBlog e i suoi scritti sono apparsi in numerose pubblicazioni e cataloghi di mostre. Vive e lavora a Saint Louis. 

Attachments:

Other images:

Altre immagini:

– The Log-o-Rithmic di Fredi Fischli e Niels Olsen