• Cover image ––– Next Opening - Cory Arcangel
Cover

ART BREAK!laboratori per bambini dai 5 agli 11 anni

Sorry!Something went wrong and some of the content is not visible.A team of highly trained monkeys has been dispatched to deal with this situation.If you see them, show them this information: error 29.

SPACE FACTOR - SPOSTAMENTO INCONTRO

Vi segnaliamo che l'incontro previsto per giovedì 19 marzo 2015  tenuto da Giacinto di Pietrantonio e Don Giuliano Zanchi verrà posticipato al 26 marzo.

Ci scusiamo per il disagio

6 Aprile 20156 Aprile 2015

GAMeC Sunday Time - aprile 2015

Lunedì 6 aprile 2015 - dalle 15:30 alle 17:00 SALVIAMO I COLORI DELL’ARCOBALENO Laboratorio a cura di Almir San Martin, Mediatore GAMeC Eccezionalmente di lunedì, appuntamento con il laboratorio gratuito in museo che ogni mese i Servizi Educativi dedicano a tutti i bambini dai 5 agli 11 anni: il GAMeC SUNDAY TIME! Alla scoperta di tutti i segreti dell’arcobaleno e dei magnifici colori dei dipinti...

14 Aprile 201526 Maggio 2015

ATELIER DI SCULTURA - Bambini

a cura dei Servizi Educativi della GAMeC Progettato e condotto da Clara Luiselli, Artista ed Educatrice museale della GAMeC Riprendono gli appuntamenti con Atelier, un percorso appositamente pensato per bambini e ragazzi (iscritti alla scuola primaria e secondaria di I grado) che amano esprimersi attraverso il disegno ma, in questa occasione speciale, anche usando creta e gesso in un percorso...

24 Marzo 201524 Maggio 2015

Contemporary Locus 7 - Davide Bertocchi, Heimo Zobernig

contemporary locus 7| Davide Bertocchi, Heimo Zobernig| Porta Sant’Alessandro, Bergamo | a cura di Paola Tognon | 28 marzo – 24 maggio 2015 Largo Colle Aperto 6, Bergamo Alta Inaugurazione: sabato 28 marzo, ore 11 Davide Bertocchi (Modena, 1969) e Heimo Zobernig (Mauthen, Carinzia, 1958) sono i protagonisti del settimo episodio di contemporary locus, curato da Paola Tognon, a Bergamo dal 28 marzo al 24...

23 Marzo 201529 Marzo 2015

GAMeC partecipa a #Museumweek, la settimana dei musei su Twitter

La GAMeC di Bergamo partecipa alla seconda edizione di #MuseumWeek, la settimana dei musei su Twitter, che avrà luogo dal 23 al 29 marzo 2015.  Twitter è una piazza in cui tutti gli utenti possono trovare spazio per esprimersi, connettersi con gli altri e condividere i propri interessi. Per celebrare la ricchezza dei contenuti culturali attraverso questo social network, e dar vita a un’...

L M M G V S D
23
24
25
26
27
28
1
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
2
3
4
5
6
7
8
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
9
10
11
12
13
14
15
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
16
17
18
19
20
21
22
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
23
24
25
26
27
28
29
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
30
31
1
2
3
4
5
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Collezione Permanente - Veduta dell'allestimento

Il Museo sviluppa, ricevendo donazioni e promuovendo acquisizioni, la propria Collezione Permanente, articolata in alcuni nuclei principali: 
- la Raccolta Spajani, composta da circa quaranta capolavori di arte moderna (tra le altre, opere di Balla, Boccioni, de Chirico, Kandinskij, Morandi)
- la Collezione Manzù, donata dallo scultore alla città di Bergamo, che comprende sculture, dipinti, disegni e incisioni
- la Raccolta Stucchi, costituita da una ventina di dipinti che fanno il punto sull’arte europea tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta, con particolare riferimento ai maestri dell’Informale
Ad esse si aggiungono dipinti di maestri degli anni Trenta, tra i quali Sironi, e opere di artisti contemporanei: Alviani, Basilico, Beecroft, Cattelan, Cucchi, Fabre, Man, Vitone, Xhafa.

Il patrimonio di GAMeC è infine arricchito dalla Raccolta di medaglie contemporanee donate da Vittorio Lorioli, dal Fondo e dall’Archivio Nino Zucchelli, dal Fondo Fotografico Finazzi (in deposito) e dalla Raccolta Fotografica Lanfranco Colombo.

 

Giacomo Manzù,
Sedia con elmo, drappo e lancia (1964)
Nuclei Principali
Giacomo Manzù,
Autoritratto (1958)
Nuclei Principali
Alberto Burri,
Catrame (1950)
Nuclei Principali
Arturo Bonfanti,
Composizione ingenua (Composition naive) (1959)
Nuclei Principali
Umberto Boccioni,
La cara Betty (1909)
Nuclei Principali
Giacomo Manzù,
Cardinale seduto (1980)
Nuclei Principali
Enrico Baj,
Omaggio floreale (1959)
Nuclei Principali
Giacomo Manzù,
Edipo (1978)
Nuclei Principali
Giacomo Manzù,
Amanti (1978)
Nuclei Principali
1 of 9

Visita la GAMeC

Indirizzo

GAMeC - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo

Via San Tomaso, 53
24121 Bergamo
Italia

Tel. +39 035 27 02 72

Orari

Mar – Dom

10.00 - 19.00

Giovedì

10.00 - 22.00

Lunedì

chiuso

La biglietteria chiude mezz'ora prima del museo.

 

La Collezione - Orari

Mar – Dom

10.00 - 13.00
15.00 - 19.00

Lunedì

Chiuso

Mostre Temporanee GAMeC - Tariffe

Biglietto intero

€ 5

Biglietto ridotto

€ 4

Cumulativo Intero (GAMeC + Palazzo della Ragione)

€ 8

Cumulativo Ridotto (GAMeC + Palazzo della Ragione)

€ 6

Scuole

gratuito

  • Riduzioni

    • Categorie che hanno diritto all'ingresso ridotto:

      - studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento)
      - over 60 (con documento)
      - Giovani Card, senior card e family card Comune di bergamo
      - dipendenti soci fondatori e benemeriti
      - docenti
      - gruppi (minimo 12 persone)
      - clienti e dipendenti AUCHAN
      - clienti e dipendenti COOP LOMBARDIA e IPER
      - dipendenti ABB
      - ospiti Associazione Bed and Bergamo, B&B Hotel Bergamo, Hotel Mercure, Hotel Piemontese, Hotel 700
      - iscritti Ordine Architetti della Provincia di Bergamo
      - tesserati ACI, Arteam, iscritti Ascom Bergamo, iscritti associazione Circoli Cooperativi Lombardi, Circolo dipendenti Comune di Bergamo, iscritti FAI e TCI, visitatori Fondazione Brescia Musei, Luberg, Teatro Stabile di Brescia
      - militari
      - Forze dell'Ordine
  • Gratuità

    • Categorie che hanno diritto all'ingresso gratuito:

      - CdA Soci Fondatori e Soci Benemeriti GAMeC
      - Dipendenti Musei AMACI
      - Soci Club GAMeC
      - Soci MACRO Amici
      - bambini sino ai 6 anni
      - scuole dell'infanzia
      - insegnanti accompagnatori di gruppi scolastici
      - studenti Accademia Carrara
      - portatori di handicap
      - accompagnatori di invalidi o portatori di handicap
      - tesserati ICOM
      - accompagnatori di gruppi (1 per gruppo)
      - giornalisti (con documento e/o accredito)
      - guide - mediatori museali
      - migranti accompagnati da mediatori museali
      - possessori di Bergamo Card

AVVISO - Orari di apertura della Collezione Permanente

17 gennaio

chiusa

24 gennaio

17.00 - 19.00

31 gennaio

15.00 - 17.00

Visite guidate e prenotazioni

Visite guidate gruppi:

 in italiano € 70,00 - in lingua straniera € 85,00
Max. 25 persone

Visite guidate scuole:

 in italiano € 55,00 - in lingua straniera € 70,00
Max. 25 studenti; max 15 per la scuola dell'infanzia

Diritto di prenotazione:

Scuole: € 5,00 a gruppo
Gruppi extrascolastici: € 1,00 a persona

Come raggiungerci

 

 

In aereo:
aeroporto di Orio Al Serio (a 10 km di distanza).

In treno:
dalla stazione Autolinee, di fronte alla stazione FS bus n.7A, fermata Piazzale Oberdan.

In auto:
autostrada A4 Torino-Venezia, uscita Bergamo, direzione Stadio: possibile parcheggio gratuito Piazzale Stadio (escluso sabato mattina e giornate in concomitanza con eventi sportivi); dallo Stadio alla GAMeC 10 minuti a piedi oppure autobus 6, 7 e 9. Parcheggi a pagamento nell’area del Palazzetto dello Sport.

Da Città Alta:
a piedi, 15 minuti; in autobus, n.1 da Colle Aperto, fermata Vittorio Emanuele, continuando a piedi su Via della Noca.


I visitatori della GAMeC che provengono da fuori città possono trovare sul sito di TRIVAGO una vasta gamma di hotel e b&b situati nei pressi di Bergamo. Cercando all'interno del motore di ricerca “GAMeC”, sarà possibile trovare tutte le strutture ricettive presenti nelle vicinanze del museo, ordinabili in base alla distanza.